Parco degli eucalipti

Superficie totale: mq 91.000.
Il Parco degli Eucalipti che si estende lungo la via Laurentina, era il grande bosco piantato nell’Ottocento dai Frati Trappisti dell’Abbazia delle Tre Fontane allo scopo di migliorare la salubrità dell’aria e di fabbricare elisir medicinali dalla pianta sempreverde. Fu nel 1938 che si dette il via alla progettazione, prevedendone una destinazione come Museo Coloniale. Tuttavia, vicende legate a danneggiamenti naturali interruppero i lavori di sistemazione  intorno al 1943.
Raffaele De Vico, successivamente alle vicende belliche, propose un nuovo assetto del Parco mai portato a compimento. L’attuale sistemazione dell’area è opera dell’architetto Varisco, capo dell’Ufficio Parchi e Giardini dell’allora Ente Eur.
Oggi il parco, organizzato in terrazze, belvedere, vialetti e passaggi sopraelevati, comprende circa 860 alberi con prevalenza di piante di Eucalipto e una zona dog friendly.
Per approfondire:
♦ Carlo Bertilaccio e Francesco Innamorati (a cura di), EUR SpA e il patrimonio di E42, Palombi Editore 2004 – Roma.
♦ Calvesi, E. Guidoni, S. Lux (a cura di), E42. Utopia e scenario del regime. Urbanistica architettura arte e decorazione, Marsilio Editore 1987 – Venezia.
♦ T. Gregori, A. Tartaro (a cura di), E42. Utopia e scenario del regime. Ideologia e programma per l’«Olimpiade delle civiltà», Marsilio Editore 1987 – Venezia.
♦ EUR, guida degli istituti culturali, Leonardo Arte 1995 – Milano.
♦ E. Valeriani e F. Innamorati, EUR. Quartiere di architetture, De Luca Editori d’Arte 2012 – Roma.