Luneur

Fontane – il primo nucleo del lunapark dell’Eur viene realizzato dall’Ente Autonomo Esposizione Universale di Roma, in occasione della Fiera Internazionale dell’Agricoltura del 1953. Dal 1963 l’area viene data stabilmente in concessione, per la realizzazione ed il potenziamento di un lunapark permanente, fino al dicembre del 2007, quando EUR SpA bandisce una procedura di gara per individuare un soggetto in grado di ristrutturare, valorizzare e rilanciare il Parco, con attrazioni e standard di livello internazionale. Vincitore del bando nel febbraio del 2008 è Cinecittà Entertainment, che attraverso la NewCo Luneur Park ne deterrà l’esclusiva gestione, per 18 anni.

Il Luneur Park, che si appresta ad aprire i battenti entro il 2016, raccoglie l’eredità del parco storico, di cui moltissimi romani conservano meravigliosi ricordi, e rinascerà con uno spirito totalmente rinnovato. Il Luneur Park sarà un parco innovativo, sicuro e protetto, pensato esclusivamente per il pubblico dei bambini e delle loro famiglie. Sarà un parco pieno di verde, ricco di esperienze e laboratori didattici progettati per far passare piacevolmente del tempo insieme a grandi e piccol e incuriosire i bambini che hanno così l’occasione di imparare divertendosi. Un parco dove troveranno spazio anche le nuove tecnologie, usate in modo innovativo per la maggiore sicurezza dei visitatori.

(fonte www.luneurpark.it)

Sorprendente, allegro e spensierato, in grado di stimolare la fantasia di ogni ospite. Luneur è lo spazio che si evolve, si trasforma, si modella per diventare il giardino delle meraviglie in cui tornare piccoli, liberi dalle convenzioni, per divertirsi e imparare a conoscere il mondo. Luneur è il Parco in cui un’ora può duraretante ore, dove il divertimento è finalmente alla portata di tutti, valorizzando il tempo a disposizione delle famiglie romane. Un luogo sicuro e controllato, su misura per i più piccoli, con servizi dedicati a tutta la famiglia. Immerso nel verde, il nuovo Luneur è attento anche ai valori di eco-sostenibilità, biodiversità e di consapevolezza ambientale, con percorsi e laboratori dedicat.

Primo vero Lunapark in Italia, e tra i primi 5 in Europa, il Luneur fu realizzato per la Fiera dell’Agricoltura del 1953 e reso permanente in occasione della XVII Olimpiade nel 1960, ospitando milioni di visitatori. Protagonista per oltre 50 anni di film e pubblicità, il Luneur è entrato a far parte dell’immaginario collettivo di tutti i romani, diventando un punto di riferimento della capitale. Luneur torna ora completamente rinnovato nello spirito e nell’offerta per offrire un’esperienza divertente e memorabile.
Il nuovo Luneur è un luogo innovativo e inedito per Roma e per il territorio, pensato per le famiglie, con particolare attenzione per quelle con bambini. All’interno del Parco i genitori possono rilassarsi e lasciare che i propri bambini, anche i più piccoli, si divertano in totale sicurezza, in compagnia di uno staff di formatori pronti ad accompagnare i piccoli ospiti alla scoperta di uno spazio pensato per loro. L’offerta si è anche focalizzata sui nonni, veri pilastri delle famiglie moderne, che nel Luneur troveranno il luogo ideale dove passare del tempo con i nipoti, anche dopo scuola.
Sei storiche attrazioni totalmente rinnovate tornano per emozionare anche i nostri piccoli ospiti. A queste si aggiungono altre nuovissime giostre pronte ad offrire nuove divertenti esperienze. Luna, la Civetta che da 30 anni sovrasta la Casa Magica, diventa l’icona del nuovo Luneur e parte integrante dell’esperienza all’interno del parco. Giochi di ieri e di oggi all’aria aperta, adatti a diverse fasce di età, si svolgeranno nei nuovissimi spazi del Luneur, come il labirinto di Oz e il Lunatantum, un po’ ludoteca, un po’ playground, dove i piccoli ospiti potranno divertirsi in sfide adrenaliniche, percorsi avventura, giochi di ruolo dal vivo.
La componente «verde» è uno degli ingredienti più importanti del nuovo Luneur: un giardino delle meraviglie ricco di centinaia di specie di piante e alberi, con attrazioni e percorsi volti a comunicare concetti come l’eco-sostenibilità e il rispetto ambientale. Luneur vuol dire anche didattica divertente rivolta al mondo della scuola con l’obiettivo di offrire una serie di contenuti e attività all’area aperta per imparare senza annoiarsi.
#tiricordiquando

È un progetto rivolto alle classi primarie con l’obiettivo di coinvolgere bambini, insegnanti e famiglie in un’iniziativa ludico-didattica divertente e stimolante, ricca di attività di gioco e di botanica da condividere a casa e in classe: un assaggio di quello che potranno sperimentare all’interno del Parco.

Fonte: Eur S.P.A.